Boschi a Quercus congesta

I boschi a querce caducifoglie, in cui domina soprattutto Quercus congesta, sono piuttosto diffusi su tutti i versanti dell'Etna oltre 900-1000 metri di quota (Bosco Chiuso presso Maletto, Contr. Mandra del Re sopra Linguaglossa, ecc.). E� questa una quercia montana che si accompagna ad altre essenze arboree quali Quercus dalechampii , Fraxinus ornus (frassino) e Quercus ilex (leccio). Si tratta di una vegetazione mesofila montana che si insedia su suoli profondi e maturi. Sul versante orientale si arricchisce della presenza della rara Arabis turrita, crucifera in Sicilia esclusiva di questi ambienti boschivi etnei.